Il mutuo è un contratto, con cui una parte (mutuante) consegna all’altra parte (mutuatario) una somma di denaro o altre cose fungibili, e l’altra parte si impegna a restituirla in cose della stessa specie. Questa è la definizione del Codice Civile, art.1813, che regola, dunque, uno dei contratti di finanziamento più diffusi in Italia, avendo come oggetto della prestazione la dazione e il rimborso di denaro.

Il mutuo è a titolo oneroso, in quanto il mutuante pretenderà il pagamento di un certo tasso di interesse sulla somma erogata e il mutuatario dovrà, quindi, rimborsare il prestito in rate, comprensive della quota capitale e degli interessi. Altri aspetti, come la durata del rimborso, gli obblighi delle parti, le garanzie da prestare, in cambio del finanziamento, possono essere concordati tra le parti.

Il mutuo è erogato dalle banche, istituti di credito e società finanziarie. L’esempio classico è quello del mutuo per l’acquisto di un immobile, come la prima casa, che prende anche il nome di mutuo immobiliare.

Mutuo